Egitto: avance a ragazza scatena scontri tribali, 23 morti e 50 feriti

egitto6 apr. – Le semplici avance nei confronti di una ragazza hanno scatenato disordini ad Assuan, capoluogo della provincia omonima dell’Alto Egitto, sfociati poi in veri e propri scontri inter-tribali costati finora almeno 23 morti accertati e cinquanta feriti.

Lo ha riferito la televisione nazionale, secondo cui protagonisti della faida sono stati due clan locali contrapposti, i Bani Hilal arabi e i Dabudiya nubiani, di stirpe africana .

Negli scontri sono state usate armi automatiche e bombe a mano, che hanno causato anche il ferimento di altre trenta persone oltre all’incendio di diverse abitazioni.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -