Arresti di secessionisti veneti, Fontana: “Il regime ha paura e mette il silenziatore”

ARRESTI DEI SECESSIONISTI, FONTANA: “IL REGIME HA PAURA E METTE IL SILENZIATORE”

L’eurodeputato leghista contro la Procura di Brescia, che ha ordinato i 24 arresti e indaga altre 27 persone: “Indipendenza del Veneto mai così vicina”.

veneti

Bruxelles, 2 aprile 2014 – “Il regime ha paura e vuole mettere il silenziatore alla voglia di libertà della gente veneta”.

Questo è il primo commento dell’eurodeputato della Lega Nord Lorenzo Fontana alla notizia dei 24 arresti – ordinati dal gip di Brescia ed eseguiti dai Ros – di un gruppo di secessionisti, che riuniti tra varie sigle avevano l’obiettivo dell’indipendenza del Veneto. Terrorismo ed eversione dell’ordine democratico le accuse mosse dalla procura di Brescia, che sta indagando per gli stessi motivi altre 27 persone.

“Guarda a caso gli arresti sono partiti poche ore dopo l’approvazione, in commissione Affari istituzionali del Consiglio regionale del Veneto, del progetto di legge 342 che chiede un referendum per l’indipendenza”, ricorda Fontana, che è anche presidente onorario del comitato Veneto Indipendente, che ha l’obiettivo di riunire tutte le sigle indipendentiste proprio per arrivare a una consultazione popolare. “Se la volontà di questo Stato sanguisuga è fermarci, noi acceleriamo. L’indipendenza non è mai stata così vicina”.

[dividers style=”2″]

trattore

[box]

L’INCHIESTA BUFALA ”SCOPRE IL TANKO” (proprio quello dei Serenissimi) CHE PERO’ E’ STATO VENDUTO… DALLO STATO ITALIANO

Era un trattore agricolo il “carro armato” utilizzato per compiere un’azione eclatante a Venezia. E’ emerso dalle indagini dei Ros contro un gruppo di secessionisti per l’indipendenza del Veneto. Gli indagati, in particolare, avevano pensato di trasformare un trattore agricolo in una sorta di mezzo corazzato attrezzato con un cannoncino da 12 millimetri, ma durante le fasi di montaggio c’erano stati problemi di recupero dei pezzi per la sua costruzione” – scrive l’Ansa – e cioè NON è stato trovato un bel niente.

non è stato trovato alcun nuovo “tanko” bensì il vecchio tanko che LO STATO ITALIANO HA MESSO IN VENDITA ALLA FINE DEL PROCESSO CONTRO I SERENISSIMI E CHE E’ STATO COMPRATO REGOLARMENTE PER UNA SOMMA PROSSIMA A 80.000 EURO!

Max Parisi[/box]



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -