Ravenna: Banca chiude il conto, imprenditore minaccia darsi fuoco

RAVENNA, 9 MAG – Quando la banca gli ha comunicato che il suo conto era stato chiuso per una gestione non corretta, e’ uscito e in lacrime ha minacciato di darsi fuoco. E’ accaduto a Ravenna, nella centrale piazza del Popolo, protagonista un imprenditore di 28 anni titolare di un’azienda di carpenteria.

L’uomo, originario di Gela ma da tempo residente nella citta’ romagnola, e’ stato calmato grazie all’arrivo dei carabinieri e portato per accertamenti al pronto soccorso. Con se’, secondo quanto finora riferito, non aveva liquido infiammabile. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -