Ravenna: Banca chiude il conto, imprenditore minaccia darsi fuoco

RAVENNA, 9 MAG – Quando la banca gli ha comunicato che il suo conto era stato chiuso per una gestione non corretta, e’ uscito e in lacrime ha minacciato di darsi fuoco. E’ accaduto a Ravenna, nella centrale piazza del Popolo, protagonista un imprenditore di 28 anni titolare di un’azienda di carpenteria.

L’uomo, originario di Gela ma da tempo residente nella citta’ romagnola, e’ stato calmato grazie all’arrivo dei carabinieri e portato per accertamenti al pronto soccorso. Con se’, secondo quanto finora riferito, non aveva liquido infiammabile. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -