D’Alema contestato a Genova, fischi da lavoratori precari

Condividi

 

Massimo D'Alema

Festa del Pd di Genova ‘amara’ per il presidente del Copasir, Massimo D’Alema. Questa sera una cinquantina di lavoratori di Amiu Bonifiche – municipalizzata controllata dal Comune di Genova – hanno contestato l’ex presidente del Consiglio, interrompendo diverse volte il suo intervento alla festa del partito.

Secondo quanto si apprende, sembra che i lavoratori di Amiu Bonifiche – il cui posto di lavoro e’ a rischio perche’ i tagli impediscono nuovi contratti a tempo determinato – abbiamo contestato in particolare il modo di agire di Pietro Antonio D’Alema, cugino dell’ex premier e amministratore unico di Amiu.

ANSA

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -