Milano, marocchino armato di coltello minaccia passeggeri sul tram

Minaccia i passeggeri con un coltello in pieno giorno sul tram: paura a Milano. Visibilmente esagitato, ha minacciato il passeggero di un tram con un coltello, spaventando le persone a bordo del mezzo di Atm in quel momento. Attimi di terrore nel tardo pomeriggio di venerdì 11 settembre a Milano, in via Carlo Farini.

E’ successo alle otto meno un quarto a bordo di una vettura della linea 4 che procedeva in direzione di largo Cairoli. Ad un certo punto l’uomo ha estratto un coltello e l’ha agitato davanti alla gente. Un passeggero gli ha chiesto di calmarsi, di tranquillizzarsi, ma lui, per tutta risposta, gli ha puntato l’arma alla schiena.

Il passeggero, fortunatamente, è riuscito a scappare mettendosi in salvo fuori dal tram, che nel frattempo si era fermato. Qualcuno ha avvertito le forze dell’ordine. Sul posto una volante della polizia, che ha trovato ancora lì l’uomo, un marocchino irregolare di 55 anni. Questi aveva uno zaino al cui interno gli agenti hanno trovato cinque forbici e due telefoni di dubbia provenienza.

L’uomo è stato indagato a piede libero. Risponde di minacce aggravate, ricettazione (per i telefoni) e porto di oggetti per offendere (il coltello e le forbici). Risponde anche di interruzione di pubblico servizio, perché il tram è stato costretto a fermarsi per una decina di minuti.“

www.milanotoday.it

Condividi