Migranti, UE contro la Sicilia: “rispettare gli obblighi”

BRUXELLES – “Siamo al corrente dell’azione del governatore della Sicilia e siamo in contatto col governo italiano. Ricordiamo che tutte le azioni che vengono intraprese devono rispettare gli obblighi delle leggi sull’asilo dell’Ue e internazionali”. Così un portavoce della Commissione europea risponde sulla situazione in Sicilia.

“La Commissione UE lavora molto da vicino col governo italiano sulle questioni migratorie e a questo proposito ricordiamo un viaggio della commissaria Johansson con i ministri Lamorgese e Di Maio in Tunisia all’inizio del mese, per parlare di sostegno finanziario alla Tunisia e lotta ai trafficanti di migranti. Presto sarà organizzato un gruppo per affrontare queste questioni in concreto, al più presto. Inoltre la Commissione Ue continua a fornire un sostegno molto significativo, sia operativo che finanziario all’Italia”, ha aggiunto il portavoce. ANSA EUROPA

Lampedusa, “i migranti sbarcati erano vestiti bene, molto bene”

Lampedusa, “migranti sbarcati erano vestiti bene, molto bene”

Condividi