Scoppia la pace giudiziaria nell’inciucio: Pd e M5s ritirano denunce reciproche

C’era una volta il “partito di Bibbiano” o gli “ignoranti dei Cinquestelle”. Ma ora il clima tra il Pd e il M5s è cambiato e così i due partiti hanno deciso di sotterrare l’ascia di guerra. Anche in tribunale. «II Partito democratico e il Movimento 5 Stelle hanno deciso di comune accordo di abbandonare alcune cause che li vedevano contrapposti.

È inutile continuare ad intasare i tribunali perdendo tempo con vicende vecchie e superate, anche per coerenza rispetto al rinnovato clima politico» scrivono in una nota congiunta i due partiti. Un passaggio che preclude ad alleanze sempre più strette anche sui territori. Magari, chissà, cominciando da Roma. ILTEMPO.IT

Condividi