Ostia, Figliomeni e Malara (FdI): disabili discriminati e parcheggi pericolosi

“Le Amministrazioni a guida Raggi e Di Pillo sono sempre più protagoniste in senso negativo, questa volta grazie alla nuova pista ciclabile di Ostia ed ai parcheggi che penalizzano le persone con disabilità. Le persone con mobilità ridotta o impedita, per salire e scendere dalla propria autovettura, devono farlo in mezzo alla strada dove passano le altre vetture a rischio della propria incolumità e di quella degli altri mentre, se invece devono scendere dal lato passeggero, il rischio è quello di scontrarsi con i ciclisti o con i conducenti dei monopattini.

Sulla spiaggia poi, spesso molto sporca, le aree in cemento dove dovrebbero sostare i disabili non consentono a familiari ed amici di stare insieme mentre per evitare discriminazioni sarebbe bastata una semplice passerella in materiale idoneo per far giungere la carrozzina fino all’ombrellone. Manca inoltre la sedia job, carrozzina con delle ruote speciali che hanno in dotazione tutti gli stabilimenti del mondo per consentire alla persona disabile di andare in acqua.

Come sempre i grillini, nella foga di realizzare piste ciclabili anche in luoghi impropri, si dimenticano di tutelare le categorie effettivamente deboli. Raggi e compagni evitino inutili proclami e si attivino invece con opere effettivamente necessarie per le persone più fragili”. Lo dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia, Francesco Figliomeni vice presidente dell’Assemblea Capitolina e Pietro Malara capogruppo in X municipio.

Condividi