Bici e monopattini, troppi incidenti. De Corato: casco e assicurazione obbligatori

Sotto la Madonnina, complice il Covid e le relative restrizioni, ci si sposta maggiormente sulle due ruote o, novità rispetto al passato, sui monopattini. Il cambio delle abitudini di chi vive a Milano si riflette nel “rovescio della medaglia” di quello che, comunque la si pensi, è un comportamento salutare e che fa bene all’ambiente. Gli incidenti che riguardano i due mezzi sopracitati, infatti, sono aumentati considerevolmente: dall’1 giugno al 6 agosto sono stati 286 quelli che hanno riguardato le biciclette; 86 quelli, invece, legati alla mobilità elettrica.

Come riporta ilfattoquotidiano.it, la statistica è stata aggiornata dall’Areu, l’Azienda regionale che si occupa delle emergenze, e che registra le richieste di soccorsi. A diffondere i dati è stato poi l’assessore alla Sicurezza, Riccardo De Corato, secondo il quale i numeri sarebbero “allarmanti”, e che ha parlato di “533 feriti in 55 giorni”.

De Corato ha fatto anche un appello al Comune perché renda pubblici quelli raccolti dalla polizia municipale. La proposta dell’assessore, affinché si renda più affidabile la mobilità elettrica (quindi, principalmente, sui monopattini, ma anche sulle bici elettriche), è quella di “dotarli di targhe“, introdurre “il casco e l’assicurazione obbligatori“.

Condividi

 

One thought on “Bici e monopattini, troppi incidenti. De Corato: casco e assicurazione obbligatori

  1. ah ah ah … Come Volevasi Dimostrare
    Prima incoraggiano i fessi a comprarsi il monopattino, POI li massacrano di tasse, assicurazione, casco… un giochino talmente vecchio che perfino il “Divin Marchese” lo descrisse in un suo libro.

Comments are closed.