Vicepresidente Fondazione Cariplo insulta Meloni: ‘calva per eccesso di testosterone’

“Giorgia Meloni sta diventando calva. L’eccesso di testosterone oltre che cattivi fa diventare brutti”: è bufera per il post pubblicato sul proprio profilo privato di facebook da Paola Pessina, già sindaco di Rho e attualmente vicepresidente di Fondazione Cariplo. Il post, con tanto di foto, era a commento dell’acceso intervento della leader di Fratelli d’Italia a Montecitorio. Ed ha causato più di un imbarazzo per i toni sicuramente sopra le righe.

I primi a intervenire sono proprio stati esponenti di Fratelli d’Italia, quindi la stessa Meloni su Twitter ha scritto: “Mi dicono che questa signora sarebbe vicepresidente di un’organizzazione filantropica, ex sindaco (di sinistra) di Rho e docente. Non mi interessando gli insulti sul piano fisico, tuttavia leggere frasi del genere da chi dovrebbe essere d’esempio e che magari dicono di essere in prima linea contro fenomeni come il sessismo o il body shaming, lascia un po’ delusi e perplessi». Ed ancora: «Ma naturalmente se gli insulti sono contro Giorgia Meloni tutto è consentito e tollerabile, vero?»

Resasi conto di aver esagerato, Paola Pessina ha quindi cancellato il post incriminato e rivolto le sue scuse alla Meloni: «Chiedo di nuovo scusa all’onorevole Giorgia Meloni per il post pubblicato nei giorni scorsi, di cui assumo personalmente ed esclusivamente la responsabilità».

Ma altri utenti stanno nel frattempo continuando a far circolare il post in rete, costringendo Fondazione Cariplo a ribadire ulteriormente: “La dottoressa Pessina ha chiesto scusa all’onorevole Meloni e cancellato il post che appariva sul suo profilo facebook privato”. affaritaliani.it

Condividi