“Fico”, flop di Farinetti: buco da 4 milioni, i vertici si dimettono

Questa volta non c’entra l’emergenza Coronavirus ma il bilancio di “Fico”, la “Disneyland del cibo” di Bologna ideata da Oscar Farinetti chiude il 2019 con un pesante, passivo di 4 milioni di euro. L’impresa al 50% appartiene ad Alleanza cooperativa 3.0, che – si legge sulla Verità – dopo quattro bilanci societari in rosso adesso è in difficoltà, con i vertici che hanno dato le dimissioni.

Ora si teme un effetto domino sui supermercati. I 4 milioni di buco a bilancio di “Fico”, si sommano aalle altre perdite e portano ad un bilancio per il 2019 di -163,9 milioni. Il problema – spiega La Verità – non è tanto “Fico”, ma la somma di tutte le perdite, e considerando che in pancia di Alleanza ci sono 3,2 miliardi di prestito da soci, ogni evento negativo rischia di provocare un cortocircuito.

I numeri di “Fico” preoccupano, le perdite sono state ripianate dalla Regione. Ma le cose con il Coronavirus non stanno andando bene, dopo 4 mesi di chiusura il personale è più che dimezzato, molti degli espositori minacciano di chiudere gli stand e manca il flusso di turisti. affaritaliani.it

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi