Milano: tentato stupro in strada, arrestato “migrante”

Milano, tentato stupro in strada: uomo aggredisce 38enne e cerca di violentarla, salvata dai passanti. Ha cercato di violentarla lì, in mezzo alla strada. Ha provato ad abusare di lei senza preoccuparsi di chi ci fosse intorno. Ma fortunatamente proprio l’intervento dei testimoni ha fatto sì che finisse in manette. Un ragazzo di 25 anni, un giovane del Sudan con precedenti ed irregolare in Italia, è stato arrestato lunedì sera a Milano con l’accusa di violenza sessuale.

Teatro della sua follia, avvenuta pochi minuti prima delle 20, sono stati i giardinetti di via Ferrante Aporti, la strada che costeggia la stazione Centrale e che spesso si trasforma in rifugio di fortuna per senzatetto. A finire nel mirino dell’uomo è stata una donna di 38 anni, una cittadina romena senza fissa dimora.

Stando a quanto ricostruito dalla polizia, il 25enne avrebbe aggredito la vittima alle spalle, l’avrebbe bloccata e avrebbe cercato di costringerla ad avere un rapporto sessuale. Le urla della donna hanno però attirato l’attenzione dei presenti, che sono immediatamente intervenuti dando l’allarme al 112 e mettendo in fuga il ragazzo.

I poliziotti, subito intervenuti, hanno raccolto i racconti e le descrizioni dei testimoni e si sono messi sulle tracce del giovane, che è stato trovato poco distante. Sentito il pubblico ministero di turno, gli agenti hanno arrestato il 25enne e lo hanno portato nel carcere di San Vittore in attesa dell’udienza di convalida. La donna è invece stata visitata sul posto dal 118, ma fortunatamente le sue condizioni sono buone.

www.milanotoday.it

Milano: Sala spende 400 euro per una scritta immigrofila

Condividi