Toscana, Salvini: primario deferito perché osa chiedere i tamponi

Condividi

 

La Regione Toscana e il Pd puniscono i sanitari che si ribellano. Lo sostiene Matteo Salvini, leader della Lega, che attacca ancora una volta frontalmente la sinistra. “Non solo un infermiere licenziato perché sospettato di aver criticato la sanità toscana al Tg2 – dice – Mi giunge notizia che perfino un primario è stato deferito perché aveva osato chiedere tamponi all’ospedale Versilia. La sinistra ha completamente perso la testa, tra punizioni contro chi critica la gestione sanitaria, insulti a Susanna Ceccardi, suppliche ai grillini per trovare un’intesa, cessioni ai francesi del trasporto pubblico. In Toscana è ora di cambiare aria e dire: adieu, la gauche!”.

Toscana: critica gestione coronavirus al Torregalli, sindacalista licenziato

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -