Modifica Decreti sicurezza: via multe e confische a navi Ong

Condividi

 

Di Luca Sablone – […] Come cambiano i decreti sicurezza Sicurezza – Luciana Lamorgese è pronta a formalizzare il lavoro svolto dagli uffici legislativi del Ministero dell’Interno. Il suo piano si baserà su due principi molto chiari: i due decreti andranno riscritti separando immigrazione e sicurezza in due provvedimenti e bisognerà andare oltre le modifiche richieste dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

La titolare del Viminale a maggio era tornata alla carica mettendo nel mirino le norme del leader della Lega. Il lavoro svolto fino a febbraio per predisporre un testo “non andrà certo perduto“. Ricordiamo che effettivamente era già pronta una revisione, con gli uffici del dicastero che si erano messi immediatamente al lavoro per studiare le osservazioni arrivate dal Quirinale. Dal Viminale avevano lamentato che non si era mai svolto un incontro tra le compagini della maggioranza per cercare una sintesi comune sul tema, nonostante il testo fosse pronto già da novembre.



Vediamo ora tutte le modifiche che potrebbero subire i decreti Sicurezza: come riportato dall’edizione odierna de La Repubblica, l’intenzione sarebbe quella di togliere le maximulte fino a un milione di euro alle Ong e le confische delle navi umanitarie che dovessero violare le regole, prevedere l’ampliamento delle protezioni speciali, ricostituire il sistema di accoglienza diffusa e ripristinare la tenuità del fatto nel reato di oltraggio e violenza a pubblico ufficiale.

Altri punti vedrebbero i termini per la risposta dello Stato sulla cittadinanza essere riportati da 4 a 2 anni, l’iscrizione all’anagrafe per i richiedenti asilo essere ripristinata e la protezione speciale (comprendendo tutti coloro che hanno subito trattamenti disumani) essere ampliata. Infine gli Sprar potrebbero essere ripristinati.

www.ilgiornale.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -