Ostia: anziana legata e rapinata, tre stranieri rischiano il linciaaggio

Ostia fuori controllo. Ma stavolta è andata male. Un’anziana di 71 anni rientra a casa dopo aver fatto la spesa e viene rapinata nella sua abitazione da tre persone. E’ accaduto ad Ostia poco dopo le 14 dove su segnalazione di un vicino che aveva sentito le grida della donna, i Carabinieri della Compagnia di Ostia e dell’ 8º Reggimento Lazio hanno sorpreso tre persone, di origine sudamericana, che si erano introdotti nell’abitazione dell’anziana al secondo piano di un palazzo in via delle Zattere.

I tre avevano legato l’anziana e rubato gioielli e altri oggetti. All’arrivo dei Carabinieri, uno di loro ha tentato la fuga gettandosi dal balcone dell’abitazione ed è stato bloccato dopo un breve inseguimento a piedi. Gli altri due sono stati bloccati dai Carabinieri sul balcone. La refurtiva è stata recuperata e la donna non ha riportato conseguenze.

Ostia, la pensionata non ha riportato conseguenze – I residenti volevano linciare i tre sudamericani ma i carabinieri hanno salvato anche loro. In particolare quello che si era gettato dal balcone. Alla fine, molti applausi ai carabinieri che hanno bloccato un bandito in fuga. L’immigrato, introdottosi con due complici nell’abitazione momentaneamente vuota di una 71enne al secondo piano di un palazzo grazie all’ausilio di un cacciavite, all’arrivo dei militari, avvisati da un vicino, ha tentato di scappare gettandosi dal balcone, ma è stato ripreso al termine di un breve inseguimento a piedi e bloccato tra gli insulti dei residenti. Il ladro si è anche fratturato un piede nella brutta caduta. Poi, mentre le pattuglie si allontanavano con i banditi a bordo, dai cittadini sono partiti gli applausi per i carabinieri al grido di “bravi ragà, bravi” e “grandi”.

www.7colli.it

Condividi