Assestato l’ultimo cazzotto nello stomaco degli Italiani

Condividi

 

di Ornella Mariani

Sostenuto dall’ineffabile Gualtieri, il Premier ha assestato l’ultimo cazzotto nello stomaco degli Italiani annunciando, con impudenza inusitata, l’erogazione di quattrocento milioni agli ottomila Comuni perché allentino il disagio sociale.
E’ il più volgare insulto rivolto agli Italiani dal Tribuno di Volturara Appula che, con sempre maggior convinzione, crede di passare alla Storia.
Alla Storia sono passati anche il Maresciallo Pétain e Vidkun Quisling, ovvero Personaggi celebri per aver tradito la propria Nazione.

Così Conte, che non ha dotato il Popolo di alcuna difesa e che lo priva anche del sostentamento minimo, lo umilia con una mancia da sputo mentre versa cinquanta milioni di euro alla Tunisia e ventuno milioni di euro alla Bolivia.
E di più: ha confermato ad una Burocrazia senza scrupoli la gestione degli strumenti necessari alla sopravvivenza dei Connazionali e, attraverso la pretestuosa difesa della vita ha imposto la non/vita revocando le più elementari libertà.
Se fosse stato credibile e serio e rispettoso della tragedia nazionale, avrebbe adottato altri provvedimenti d’urgenza per attenuare la spirale di sofferenze; di lutti e di miseria incombenti sul Paese.

Avrebbe abolito o quanto meno sospeso gli stipendi degli inutili Senatori a vita;
avrebbe preteso dal Parlamento la rinuncia ad un pò di privilegi;
avrebbe chiuso a vista la miriade di Enti Inutili, a partire dal farsesco ANPI;
avrebbe diminuito i cespiti dei Supermanager e dei Personaggi alla Napolitano;
avrebbe ridotto i costi del Quirinale, le cui spese sono superiori a quelle della Casa Bianca;
E con Mattarella avrebbe dato esempio di sensibilità e di condivisione dell’austerity.

Invece, entrambi Paladini delle Classi dominanti ed entrambi Complici dei Tecnocrati e dei Ladri a servizio delle Banche:
continuano a negare le fondate ragioni degli Euroscettici e dei Sovranisti;
continuano a negare il clamoroso tonfo dell’Unione Europea;
continuano a negare che i suoi Sostenitori sono Nemici dichiarati dell’Italia.
E’ un crimine epocale, che chiama in causa come Responsabili della deriva soprattutto quei Parlamentari eletti e pagati dagli Italiani per affondare la nostra barca.
Conniventi o Imbecilli?
Forse Conniventi ed Imbecilli.

Ci si può salvare solo rivendicando la nostra totale e sovrana autonomia rispetto ai Parassiti e agli Strozzini franco/tedeschi.

Tuttavia, lungi dal prendere atto delle evidenze e dall’assumere iniziative adeguate alle circostanze, questo irresponsabile Governo alimenta tutti i germi di una Guerra fra Poveri col concorso anche della signorina Lamorgese.
Indifferente agli allarmi dell’OMS circa l’espansione dell’epidemia africana, Costei espone le nostre Forze di Polizia tutte ad insulti e prevaricazioni intollerabili ed oltraggia il Paese che, stretto nella morsa di una drammatica emergenza sanitaria ed economica, pur le corrisponde uno stipendio.
Nel silenzio omertoso delle Istituzioni, infatti, continuano gli sbarchi di Clandestini che arrivano già provvisti di mascherine anticontagio!!!

Quanti nostri Morti sarebbero Vivi senza questa zavorra costata miliardi e giusta a solo arricchire gentaglia e ad irrobustire le mafie?

Non c’è più limite all’indecenza, dunque!
Sarà, poi, come avranno voluto!!!!!, poiché a rincalzo del Virus sta arrivando la fame.
E lo stomaco vuoto della Gente sarà un Nemico destabilizzante e irriducibile e inarrestabile.

E così sia!

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -