“Stipendi di marzo? Potrebbero slittare anche di due mesi”

Condividi

 

“Quando i lavoratori (comprese le partite iva) riceveranno lo stipendio di competenza del mese di marzo? Potrebbero volerci anche due mesi per veder pagati gli stipendi già ridotti all’osso dall’emergenza pandemica. È un tempo inaccettabile per le migliaia di lavoratori delle aziende che, già in sofferenza prima dello stop generale, non riusciranno ad anticipare quanto dovuto ai loro dipendenti”. Lo scrive su Facebook il senatore del Pd Mauro Laus, componente della commissione Lavoro a Palazzo Madama.

“Sono preoccupato: lo straordinario sforzo del governo per mettere in campo misure di sostegno al reddito ad ampio spettro non può essere vanificato da lungaggini nell’erogazione delle risorse. Perciò c’è bisogno che subito l’Inps e il Ministero affrontino il tema della tempistica con cui i fondi verranno messi a disposizione e che comunichino quando lo Stato sarà nelle condizioni realmente di pagare. Qui e ora sono le coordinate che debbono guidare la nostra azione. Oggi più che mai”, conclude Laus.  adnkronos

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -