Prof Castellani (Luiss): Parlamento chiuso, inquietante silenzio del Quirinale

Che in tutto questo surreale scenario (si aspetta da dodici ore un decreto che deve decidere quali aziende sono aperte e quali chiuse domani; da settimane stiamo regolando i diritti costituzionali con parlamento chiuso e normativa secondaria) il silenzio del Quirinale, in passato molto ciarliero su migranti ed Europa, sia piuttosto inquietante lo possiamo dire? Un paese allo sbando, con delle “leadership” pavide, sbiadite, che sembrano più interessate alla legittimazione esterna che ai cittadini italiani.

Dal profilo Facebook del prof del Lorenzo Castellani

Condividi