Prof Zangrillo: “Vi imploro, dateci una mano. Restate a casa”

“Vi imploro dateci una mano, se non è strettamente necessario, vi prego, rimanete a casa”.
Prof Zangrillo

http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=82247

Condividi