Coronavirus, virologo Di Perri: “Saranno i due mesi più complicati dell’Italia”

CoronaVirus – Di Perri, virologo dell’ospedale Amedeo Di Savoia di Torino: “Saranno i due mesi più complicati dell’Italia dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Bisogna sicuramente evitare gli assembramenti e dobbiamo concertare una strategia complessiva di Stato per cercare di limitare il contagio, che non può più essere arrestato in questa fase. Sarebbe richiesta un’efficienza di sistema che non possiamo avere. In Cina ci sono stati tutti quei casi nonostante la domiciliazione forzata, cosa che noi non possiamo fare. Bisogna affidare le procedure a chi ha competenza”

Condividi