Coronavirus, a Hubei 60 milioni di persone obbligate a stare in casa

Sempre più severe le misure adottate dalla Cina per contenere il coronavirus nella provincia dell’Hubei, Per 60 milioni di persone, stando a quanto affermato dalla Bbc, è stato vietato di uscire di casa salvo emergenze mentre è stato bloccato l’uso di auto private. Solo una persona per ogni famiglia ogni tre giorni potrà uscire per fare la spesa.

Edifici sorvegliati: solo i residenti potranno entrare e uscire. Offlimits molti esercizi commerciali: restano aperti solo farmacie, hotel, alimentari e servizi medici. rainews.it

Condividi