Tragedia a Mussomeli: uccide ex compagna e figlia di lei, poi si suicida

Dramma a Mussoneli, in provincia di Caltanissetta. La notte scorsa, in una abitazione del centro storico, un giovane di 27 anni dopo aver sparato alla ex compagna di 48 anni e alla figlia di lei di 27 anni, si è tolto la vita. Sul posto sono arrivati i carabinieri, allertati da un vicino di casa. Quando gli uomini dell’Arma e il personale del 118 sono arrivati i tre erano già privi di vita.

Il giovane avrebbe voluto riallacciare la relazione con la donna per questo ieri si è presentato a casa di lei. Era armato di pistola e ha sparato contro le donne. Poi si è tolto la vita. All’origine della tragedia pare ci fosse una possibile relazione iniziata e poi interrotta dalla donna.

Il giovane di 27 anni, Michele Noto, ha ucciso Rosalia Mifsud e la figlia Monica Diliberto.

 

Condividi