Allarme Dipartimento di Stato Usa: “Italia a rischio attentati”

Condividi

 

Dagli Stati Uniti sono arrivati nuovi allarmi sul rischio terrorismo in Italia. In particolare, è dal Dipartimento di Stato che per il nostro paese nelle ultime ore sono pervenute le allerte più importanti.

Infatti, così come riportato dall’Agi, i cittadini americani che hanno intenzione di soggiornare nel nostro paese vengono invitati ad avere una maggiore prudenza. In particolare, per il Dipartimento di Stato Usa sull’Italia sta pendendo un avviso di “livello 2”, il quale riguarda quei paesi in cui potrebbe essere forte il rischio di un attentato.



“Occorre esercitare – si legge nell’avviso del Dipartimento di Stato – Una maggiore cautela, i gruppi terroristici continuano a pianificare possibili attacchi in Italia”. La nota è aggiornata al 15 gennaio 2020 ed è figlia, molto probabilmente, delle informative più recenti dei servizi segreti che hanno interessato il nostro paese.

“I terroristi – si legge ancora nella nota in questione – possono attaccare con poco o nessun preavviso, colpendo località turistiche, centri di trasporto, mercati o centri commerciali, strutture del governo locale, hotel, club, ristoranti, luoghi di culto, parchi, importanti eventi sportivi e culturali, istituzioni educative, aeroporti e altre aree pubbliche”.

L’Italia non è comunque l’unico paese a cui al momento è stato assegnato il secondo livello di allerta: in Europa infatti, anche Germania e Francia, oltre che il Regno Unito, sono attualmente etichettati con il livello 2 di allarme.

L’allerta di livello 2 arrivata dagli Usa comunque, potrebbe già nelle prossime ore far aumentare i controlli nelle zone considerate più vulnerabili.

www.ilgiornale.it

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -