Estremismo islamico, sauditi espulsi da basi USA

Oltre una dozzina di militari sauditi in addestramento nelle basi americane negli Stati Uniti saranno espulsi in seguito all’indagine sulla sparatoria dello scorso mese alla base aeronavale di Pensacola, in Florida. Lo riferisce la CNN domenica.

Alcuni dei sauditi in questione sono sospettati di avere connessioni con movimenti estremisti, mentre altri sono accusati di possesso di materiale pedopornografico. Nessuno di loro invece è accusato di complicità nella strage di Pensacola.

ATS/Reuters/Trem/EnCa

Ai primi di dicembre 2019, un uomo armato è entrato in azione alla Naval Air Station di Pensacola, una base militare Usa in Florida, uccidendo una persona e ferendone altre 4 prima di essere ucciso a sua volta. L’autore della sparatoria era uno studente saudita.

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi