Vaticano: americano vestito da papa aggredisce gli agenti “il papa sono io”

Si è presentato ai varchi di accesso al Vaticano vestito da Papa, con tanto di abito bianco, papalina, crocifisso al collo. L’uomo, di cittadinanza statunitense, alla domanda dei poliziotti su chi fosse, ha sostenuto di essere il Papa, ha rifiutato di mostrare loro un documento, e ha iniziato ad aggredirli.

D.J.G., 69enne, è stato così arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, dagli agenti del commissariato Borgo e della sezione operativa dell’ufficio di gabinetto della questura di Roma.

 

Condividi