Castenaso: accoltella la moglie italiana e poi si getta sotto il treno

Condividi

 

Castenaso: accoltella la moglie e si suicida. Erano sposati ma non vivevano più sotto lo stesso tetto già da qualche tempo, e nel pomeriggio avevano deciso di incontrasi nel parcheggio del centro commerciale ‘Stellina’ a Castenaso. Improvvisamente però, l’uomo, Yassine Fatmi Idrissi, classe 90 di origine marocchina, ha estratto un coltello ferendo la donna, una italiana di 32 anni,  dandosi poi alla fuga.

Tutto sarebbe scaturito in seguito a una lite, e solo l’intervento di alcuni passanti avrebbe scongiurato il peggio: notata la discussione tra i due, sarebbero intervenuti riuscendo a separarli. L’episodio è successo intorno alle 17, e immediatamente è stato lanciato l’allarme, e sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione. Mentre la donna, infermiera di professione, veniva soccorsa e trasportata all’ospedale di Budrio, è iniziata la ricerca dell’uomo che dopo un’ora e mezza si è lanciato sotto un treno in corsa, lungo la linea Portomaggiore – Bologna, dai binari della stazione di Castenaso.



Un impatto violentissimo, che non ha lasciato via di scampo al 29enne. Sul posto è intervenuta la Polfer, i Carabinieri del Norm di San Lazzaro di Savena e delle stazioni di Castenaso e Granarolo.

Illeso il capotreno del convoglio che stava viaggiando in direzione Bologna e i 34 passaggeri. Il traffico ferroviario tra Bologna e Mezzolara è stato interrotto per alcune ore.

Le ferite riportare dalla donna sono state giudicate guaribili in dieci giorni.

www.bolognatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -