“Canefobia”, Genova: consigliere M5s aggredisce consigliere FdI

Condividi

 

Il consiglio comunale di Genova è stato sospeso in quanto il Consigliere Comunale Pirondini del Movimento 5 Stelle si è alzato dalla sua postazione per avvicinarsi aggressivamente a quella del collega e capogruppo FdI sig Campanella.
Il rappresentante del movimento grillino, per ottenere la cancellazione di un post Facebook (vedi in fondo all’articolo) pubblicato poco prima dal capogruppo del partito della Meloni, ha utilizzato toni e atteggiamenti minacciosi che sono degenerati al diniego.
Così il pentastellato Pirondini minacciava di ricorrere alle mani tanto che veniva trattenuto da altri colleghi accorsi per calmarlo.

Il Consigliere di Fratelli di Italia, avvocato di professione, dinnanzi all’attacco non si è scomposto ed è rimasto impassibile seduto al suo posto, esortando il grillino ad essere persona responsabile e ritornare tra i suoi banchi. Nonostante tale invito il pentastellato non desisteva dal suo intento tanto che il Presidente del Consiglio si è trovato costretto sospendere i lavori.



Solo più tardi il grillino ritornava alla ragione e per tale aggressione, violenta seppur verbale, il Consigliere Campanella vedeva aumentare a dismisura la pressione e i battiti cardiaci tanto che veniva trasportato al pronto soccorso in codice giallo.
Campanella precisa che in un palazzo comunale certi episodi di violenza non dovrebbero mai accadere e chiede ai vertici pentastellati di prendere distanza da ogni forma di violenza.

Il joker Grillo continua a speculare sull’odio, un’operazione pericolosa



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -