Centinaio contro Bellanova: ”Vergognoso aumento Iva su carne e pesce”

Condividi

 

«Mentre il suo governo vuole aumentare l’Iva su carne e pesce il ministro Bellanova pensa al vestito giusto da indossare. La invitiamo a lavorare per i nostri allevatori, i nostri pescatori e per tutti gli italiani, non a perdere tempo in futili azioni». E’ quanto ha dichiarato oggi l’ex ministro delle Politiche Agricole, Gian Marco Centinaio (Lega), attaccando il successore al Mipaaf, Teresa Bellanova.

«Apprendiamo infatti – ha aggiunto il senatore leghista – da alcuni quotidiani che il governo giallo-fucsia è pronto ad alzare l’Iva di ben 3 punti su carne, pesce, pollame, salumi e crostacei. L’inganno di Pd e 5stelle è servito a tavola e tutti gli italiani si troveranno a pagare di più per una bistecca o un’orata.”



“I conti non tornano – dice Centinaio –  visto che il super inciucio Pd M5s è sorto al grido di “fermiamo l’innalzamento dell’Iva” mentre poi ci troviamo un aumento di 3 punti su prodotti primari come carne e pesce. Una stangata che peserà soprattutto su chi è già in difficoltà. È risaputo infatti che i primi beni ad essere tagliati in caso di crisi sono quelli alimentari. A causa di questo governo avremo un’Italia più povera, più aziende in crisi e un’alimentazione meno equilibrata e variata per molti italiani».



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -