Amazon assume ”profughi” in tutta Italia

Condividi

 

«Quando ho firmato il contratto con Amazon ho pensato: ‘Adesso ce l’ho fatta davvero’. È una data che non dimenticherò mai. Come quella del mio arrivo in Italia». Boubacar Sissoko, 24 anni, proveniente dal Mali, è uno dei sette rifugiati assunti nel centro Amazon di Larizzate, piccolo centro immerso nelle risaie alle porte di Vercelli. Da qualche giorno ha un impiego a tempo indeterminato come operatore di magazzino nel centro di distribuzione e si occupa del carico e scarico merci. È stato assunto grazie al progetto che la multinazionale americana ha avviato per favorire l’inserimento lavorativo di rifugiati provenienti da Paesi in guerra e arrivati in Italia come profughi. (corriere)

“A partire dal prossimo anno verrà esteso a tutti gli altri centri di distribuzione Amazon In Italia”, ha commentato Francesco Ferrari, responsabile delle Risorse Umane del sito Amazon di Vercelli.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -