Terrorista islamico condannato fugge in Germania, arrestato

Condividi

 

BARI, 27 AGO – Ha prima tentato la fuga in Francia e poi in Germania, dove è stato rintracciato e arrestato, il 26enne afghano Hakim Nasiri, condannato lo scorso 3 luglio dalla Corte d’assise d’appello di Bari a 5 anni di reclusione per associazione finalizzata al terrorismo internazionale di matrice islamica.

Nasiri era libero dal 25 giugno 2018 dopo l’assoluzione in primo grado ed era sempre rimasto a Bari fino al 12 luglio quando, a pochi giorni dalla sentenza di condanna di secondo grado, ha preso un volo da Bari a Parigi, dove tuttavia è stato respinto “in quanto considerato persona pericolosa e già oggetto di segnalazione risalente al novembre 2016, inserita negli elenchi di Schengen”. È quindi tornato in Italia, atterrando prima a Bologna e poi facendo ritorno a Bari a bordo di un bus.



Considerato il tentativo di fuga, ne è stato chiesto il carcere, disposto il 31 luglio. Nasiri, però, era irreperibile. È stato rintracciato in Germania nei giorni scorsi e arrestato sulla base di un mandato di arresto europeo.  ANSA



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -