Botte e violenza sessuale su minorenne, arrestato indiano

È finito in manette un cittadino straniero accusato di avere molestato sessualmente, picchiato e minacciato una minorenne di Terracina (Latina). Secondo quanto riferito dai quotidiani locali, l’episodio incriminato risale allo scorso 12 luglio, quando il soggetto aveva avvicinato una ragazzina per strada, costringendola a subìre degli atti sessuali. La giovane, che aveva opposto resistenza e lottato per liberarsi dalla presa dell’extracomunitario, era stata barbaramente picchiata e addirittura minacciata di morte.

Compreso che non avrebbe ottenuto ciò che voleva dalla sua vittima, riuscita nel frattempo ad allontanarsi, il soggetto si era dato rapidamente alla fuga, cercando di far perdere le proprie tracce. In seguito alla denuncia della minorenne, i carabinieri del comando di Terracina hanno immediatamente avviato le indagini per rintracciare il responsabile.

Giovedì pomeriggio la cattura, avvenuta a Tarquinia. Lo straniero, risultato essere un indiano di 28 anni, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale, lesioni personali aggravate e violenza privata. Al momento si trova detenuto dietro le sbarre della casa circondariale di Latina, come disposto dal gip.

www.ilgiornale.it

 

Condividi