Urbino, furti ad anziani: arrestate sei Rom

Condividi

 

repertorio

Sgominata dai Carabinieri una ‘banda’ di sei donne di origine rom responsabile di numerosi furti ai danni di persone anziane residenti in Urbino e in numerosi comuni del Montefeltro e dell’entroterra marchigiano.

I militari della Compagnia di Urbino, insieme a quelli territorialmente competenti, stanno eseguendo all’interno di un campo nomadi e di abitazioni private, sei ordinanze di misura cautelare nei confronti del sodalizio criminale composto dalle sei donne con cittadinanza italiana e di origine rom, ritenute responsabili di aver commesso i furti in appartamento ai danni di persone anziane, con successivo indebito utilizzo di carte di credito/pagamento.



L’operazione rappresenta l’epilogo di un’articolata attività di indagine iniziata a settembre 2018 e condotta in maniera corale dal Nucleo Operativo della Compagnia di Urbino, dalla Stazione di Piandimeleto, unitamente alle restanti Stazioni dello stesso Comando Compagnia, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Urbino, che ha permesso di interrompere una serie di reati, tra i più odiosi per la cittadinanza. Nel corso del servizio sta prendendo parte alle operazioni personale del 13° Nucleo Elicotteri CC di Forlì (FC) , del Nucleo CC Cinofili di Pesaro, un team di Artificieri del Comando Provinciale di Ancona, in collaborazione con i militari della Compagnia di Riccione (RN).  affaritaliani.it



   

 

 



Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -