Genova: algerino devasta pronto soccorso ospedale Galliera

Condividi

 

Ancora un episodio di violenza al pronto soccorso dell’ospedale Galliera. Un algerino cinquantenne ubriaco e drogato ha distrutto porte e scaffali. L’uomo era stato portato al pronto soccorso con una ambulanza intervenuta perché lo straniero era stato segnalato in stato di alterazione.
Arrivato in ospedale ha dato in escandescenze, ha frantumato la porta d’ingresso e ha preso a pugni la vetrata della portineria.

Bloccato dai carabinieri, fatti intervenire dal personale medico, l’uomo è stato prima sedato e poi sottoposto a un trattamento sanitario obbligatorio. Ora è ricoverato. I militari lo hanno denunciato.

La direzione sanitaria fa sapere che, nonostante l’episodio “non c’è stata interruzione nelle cure dei pazienti in pronto soccorso e men che meno di quelli arrivati in codice rosso”.
Nella notte tra venerdì e sabato un tossicodipendente aveva aggredito un infermiere causandogli la frattura di un polso. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -