“La cucina è chiusa”, tunisino danneggia locale McDonald’s

Condividi

 

Modena – Un tunisino di 29 anni è stato denunciato in stato di libertà dagli agenti della Squadra Volante per il reato di porto di armi ed oggetti atti ad offendere. Intorno all’una di notte, lo straniero si è presentato presso il McDonald’s di via Emilia Ovest pretendendo di ordinare un panino, nonostante la cucina fosse chiusa. Di fronte al diniego, il giovane si è innervosito e ha lanciato a terra un monitor per le ordinazioni, mandandolo in frantumi. Una volta uscito dal locale, portatosi presso lo sportello del Mc Drive ha scagliato un grosso sasso colpendo un altro monitor.

Le dipendenti spaventate hanno subito allertato la Centrale Operativa tramite numero di emergenza 112NUE ed una Volante è intervenuta tempestivamente sul posto. Dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie e aver visionato le immagini del sistema di videosorveglianza gli agenti si sono posti alla ricerca dello straniero, perlustrando tutta la zona fino a rintracciarlo in via Scacchiera.



Il tunisino, gravato da numerosi precedenti di Polizia, per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico di lunghezza complessiva di 13 cm, che custodiva all’interno di un marsupio.

Il malvivente è stato anche denunciato in quanto irregolare sul territorio nazionale.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -