Decreto Sicurezza bis, immigrofili insultano la Guardia Costiera

Condividi

 

La Guardia Costiera finisce nel mirino dei buonisti che non hanno digerito l’approvazione del dl Sicurezza Bis. Come è noto il decreto, diventato legge ieri con il passaggio al Senato, prevede multe pesanti e confisca della nave per le ong che fanno sbarcare nei porti italiani i migranti salvati nel Mediterraneo.

Il giorno dopo l’ok al decreto Sicurezza bis, la Guardia Costiera ha postato sulla sua pagina social un video in cui viene mostrato il salvataggio di un delfino in difficoltà rimasto bloccato tra le maglie di una rete da pesca. Ma a quanto pare l’operazione della Guardia Costiera che ha salvato questo delfino non è stata digerita dal popolo “buonista” che sui social ha riversato tutto il suo livore per l’ok al Senato al dl fortemente voluto da Salvini. “Salvare i delfini si può. Occhio che se si tratta di appartenente alla razza umana può costare da 150mila a 1 milione di euro”, ha tuonato un utente su Twitter.



Un altro utente invece punta direttamente il dito contro le nuove norme introdotte dal decreto: “L’approvazione oggi al Senato del Decreto INsicurezza Bis è l’offesa più grande che questo paese abbia sinora ricevuto alle sue storiche libertà democratiche e all’umanità, anche come principio identitario, da parte di questo governo! I delfini sono un Simbolo?!“. C’è anche chi se la prende direttamente con la Guardia Costiera: “Ma se vedete umani in difficoltà ora che fate? rispetterete la legge, vero?“.

E ancora: “Spero che siano le prove generali per poi salvare anche altre vite umane” si augura un altro utente “anche se il governo da voi servito ve lo renderà sempre più difficile“. Insomma una certa parte degli utenti dei social che non ha accettato l’approvazione del decreto Sicurezza Bis ha deciso di sfogare tutta la sua rabbia sulla Guardia Costiera che tutti i giorni presidia le nostre coste per dare sicurezza anche a chi la critica su Twitter. I commenti apparsi sui social sono feroci. C’è chi punge in modo diretto: “#DecretoSicurezzabis da oggi l’unico mammifero che vi è permesso salvare in mare… Il delfino“. Lo scontro sul dl Sicurezza continua e non si ferma. Ma questa volta l’attacco è alla Guardia Costiera che per altro risponde non a Salvini ma al ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli…

www.ilgiornale.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -