Spatafora (M5s) difende Carola Rackete e attacca Salvini “sessista”

Condividi

 

Bufera per un’intervista nella quale il sottosegretario M5s alle pari opportunità Vincenzo Spadafora attacca il vicepremier Matteo Salvini. La replica del leader leghista è durissima: ‘Lasci’.

L”Italia – denuncia Spadafora in un colloquio con Repubblica – ‘vive una pericolosa deriva sessista’ e gli insulti alle donne ‘arrivano proprio dagli esponenti più importanti della politica’. L’esponente M5s prende ad esempio di insulti contro le donne ‘gli attacchi verbali’ di Salvini a Carola Rackete, definita ‘criminale, sbruffoncella, pirata‘. ‘Parole che – dice Spadafora – hanno aperto la scia dell’odio maschilista contro Carola, con insulti dilagati per giorni e giorni sui social’.



Durissima la replica della ministra leghista Stefani. ‘E’ vile usare il dramma delle donne per attaccare Salvini. Andrebbe ripensato l’incarico di Spadafora.

“Cosa sta a fare Spadafora al governo con un pericoloso maschilista? Se pensa che io sia così brutto e cattivo, fossi in lui mi dimetterei e farei altro, ci sono delle Ong che lo aspettano”, dice Salvini in conferenza stampa al Cara di Mimeo. ANSA



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -