Albenga, mancano ortopedici: ospedale chiude l’ambulatorio gessi

Condividi

 

Mancano gli ortopedici, chiude l’ambulatorio gessi-ortopedia dell’ospedale di Albenga. Un allarme diffuso tra i pazienti raccolto dai «Cittadini Stanchi» che da anni seguono le vicissitudini del nosocomio ingauno. «Il servizio era garantito il martedì e venerdì mattina. Ultimo giorno aperto, dopo un periodo di sospensione intermedio, il 7 giugno scorso. Ora la chiusura è definitiva.

Le conseguenze sono pesanti – dicono dal comitato dei «Cittadini Stanchi» – i pazienti che hanno bisogno delle visite ambulatoriali sono costretti a spostarsi all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Purtroppo con la privatizzazione del nosocomio assistiamo ad un impoverimento dell’assistenza. Ci hanno assicurato che i servizi saranno garantiti».



Dall’Asl 2 del Savonese fanno sapere che la carenza dei medici ortopedici è un «caso nazionale e che la chiusura è temporanea». Si attende insomma di poter assumere nuovo personale. E la speranza è proprio quella che l’ambulatorio possa tornare a essere funzionante. Più a ponente si mobilitano Cittadinanza Attiva e Sabrina Grassa. I pazienti di Andora fino ad oggi raggiungevano l’ospedale di Imperia per essere curati.

E’ stata avviata una petizione per la salvaguardia del nosocomio del capoluogo della Riviera dei Fiori così come di quello di Sanremo. […]

www.lastampa.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -