Migranti, centinaia di africani arrivati in Messico

Condividi

 

Sconvolti da un viaggio di migliaia di chilometri, i “migranti in fuga dai problemi economici e dalle violazioni dei diritti umani” hanno trovato il denaro per viaggiare dall’Africa fino agli Stati Uniti in numero senza precedenti.

Agenti e funzionari di frontiera, in Texas e persino nel Maine, si stanno dando da fare per assorbirli. Il Messico, sulla rotta via terra verso gli USA, quest’anno ha visto triplicare il numero di immigrati africani, rispetto al 2017.



Solo nell’ultima settimana, agenti di pattugliamento delle frontiere statunitensi hanno fermato più di 500 migranti africani in Texas, provenienti prevalentemente dal Congo, dalla Repubblica Democratica del Congo e dall’Angola.

La voce che si è diffusa tra i migranti è che Portland, nel Maine, è un luogo accogliente. Un totale di 170 richiedenti asilo sono arrivati negli ultimi giorni. Altre centinaia sono in arrivo.

I “Migration Loans”, così le Ong finanziano i viaggi dei clandestini



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -