Polizia risponde a Saviano: “Noi serviamo il Paese non la politica”

Condividi

 

“La polizia di Stato serve il Paese e non è piegata ad alcun interesse di parte. Chi sbaglia paga nelle forme prescritte dalla legge. Che pena leggere commenti affrettati e ingenerosi per dispute politiche o per regolare conti personali”. E’ quanto scrive la Polizia di Stato in un commento sulla pagina twitter di Roberto Saviano.

Insultando gli agenti, Saviano confessa di sapere che la camorra non se lo fila manco di striscio e che la scorta gli serve soltanto per mania di protagonismo.

Il cosiddetto “scrittore”, condannato per plagio, aveva attaccato il ministro dell’Interno e soprattutto la Polizia rea, secondo lui!, di aver preso iniziative di parte, in special modo della Lega e di Salvini. “Parole ambigue – scrive Saviano in un twitter – dal #MinistroDellaMalaVita su #CasalBruciato per non indispettire i cani feroci di #CasaPound che minacciano donne e bambini. E la @poliziadistato, che sequestra striscioni e telefonini, ridotta a servizio d’ordine per la campagna elettorale di un partito. Che pena”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -