Traffico di esseri umani, terza industria illegale a livello mondiale

Condividi

 


di EuronewsProstituzione e schiavitù: due temi legati a doppio filo. Anche se per gran parte è un fenomeno sommerso, secondo l’associazione italiana Apg23 il traffico di esseri umani è la terza industria illegale (a livello mondiale). In Italia, il mercato del sesso ha un giro d’affari che sfiora i 4 miliardi di euro ed è in continua espansione con l’utilizzo del web.

Il tema è stato affrontato a Vienna, alla 19a conferenza dell’Alleanza contro la tratta di esseri umani.

“Il traffico di esseri umani esiste da migliaia di anni – dice Valiant Richey, vicecoordinatore dell’ufficio per la lotta alla tratta di esseri umani – Ma quello a cui si assiste da due decenni è un potenziamento dello sfruttamento attraverso la tecnologia. La riduzione in schiavitù oggi si può organizzare anche a distanza, dall’estero, organizzando viaggi in contemporanea per molte persone. Ci si può poi scambiare denaro attraverso le criptovalute, che rendono molto difficile per gli inquirenti capire chi c’è dietro i movimenti finanziari”.





   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -