Sventato attentato Isis in Arabia Saudita, 4 terroristi uccisi

Condividi

 

La polizia dell’Arabia Saudita ha sventato domenica un attacco da parte di uomini armati non identificati in una struttura di sicurezza a nord della capitale, Riyadh, uccidendo tutti e quattro i terroristi, come ha dichiarato un portavoce del governo.

Un portavoce della Presidenza della Sicurezza di Stato ha detto che gli uomini hanno cercato di prendere d’assalto un edificio appartenente all’agenzia di sicurezza mabahith dell’Arabia Saudita, nella città di Al Zulfi, situata in un’area a circa 250 chilometri dalla capitale. Tre agenti di polizia sono stati leggermente feriti in quello che è stato definito un “attacco terroristico”. I mabahith si occupano della sicurezza interna e sono a volte indicati come la polizia segreta del regno.



Gli uomini armati avevano portato armi automatiche, bombe e bombe incendiarie, secondo quanto riferito dal canale di notizie al-Arabiya, di proprietà saudita.

Il regno sta intensificando i suoi sforzi anti-terrorismo dopo una serie di assalti interni da parte di militanti sauditi, ma mentre gli attacchi sono diventati più rari, gli sforzi persistono e due assalitori sono stati uccisi all’inizio di questo mese, nell’est del paese.

L’attentato è stato rivendicato dallo Stato islamico che ha pubbicato la foto dei 4 terroristi, ma i soliti noti hanno tentato di accusare l’Iran.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -