Mattarella: i magistrati non devono rispondere all’opinione corrente

Condividi

 

Invece di preparare un pubblico sermone per i giudici che hanno scarcerato Said Mechaquat, il killer del Giovane Stefano Leo, Mattarella si è lanciato in un’incomprensibile arringa in difesa di una presunta (e mai provata) indipendenza della magistratura che deve rispondere solo alla legge.

SCANDICCI (FIRENZE), 05 APR – Le decisioni dei magistrati “non devono rispondere all’opinione corrente (che pretendere che i delinquenti stiano in galera, ndr) o a correnti di opinione, ma solo alla legge”, e “anche per questo” in Italia “la magistratura non è composta da giudici e pubblici ministeri elettivi, e neppure da giudici e pm con l’obiettivo di essere eletti“. (come Grasso, De Magistris ed Emiliano, per esempio?, ndr)



Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, all’inaugurazione dell’anno formativo 2019 della Scuola superiore di Magistratura a Castelpulci, nel fiorentino.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -