Cibo non buono, 40 “richiedenti asilo” protestano in strada

TARVISIO – Sono dovuti intervenire i carabinieri per verificare cosa stesse accadendo nell’ex caserma Meloni di Coccau, dove trovano ospitalità una quarantina di richiedenti asilo che stavano protestando prima sulla strada, poi sulla gradinata che conduce alla struttura, e diversi automobilisti di passaggio hanno segnalato la cosa alle forze dell’ordine. (https://udine.diariodelweb.it)

Alla fine si trattava di una contestazione per la pessima qualità, a loro dire, del cibo datogli da chi gestisce la struttura di accoglienza. Migliore quello che consumavano alla Cavarzerani rispetto a quello della Meloni.

Nessun problema di ordine pubblico, con i carabinieri che, al loro arrivo, hanno evitato che i migranti occupassero la statale 13 Pontebbana. A occuparsi della gestione dell’ex caserma è la cooperativa sociale Medihospes di Bari che per ora non ha voluto commentare l’accaduto.

Condividi