Nigeriani spacciano nel centro di accoglienza. Salvini: “Saranno espulsi”

Condividi

 

Dopo la notizia dell’arresto di due nigeriani che spacciavano droga nel centro di accoglienza che li ospitava a Montecchio Emilia, in provincia di Reggio Emilia, il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha espresso su Twitter tutta la sua soddisfazione.

“Erano ospitati a spese degli italiani”, annunciando che “grazie al Decreto sicurezza potranno essere espulsi”, il commento del segretario leghista. Come racconta Reggiosera, i due spacciatori di morte – Samuel David e Christian Bannor, 22 e 32 anni, entrambi richiedenti asilo – sono stati arrestati mercoledì mattina dai carabinieri di Montecchio.



L’accusa è di avere spacciato droga nei pressi della struttura di accoglienza di via Chierici. Il fermo è arrivato al termine di un’indagine di alcuni mesi in cui i militi dell’Arma, insieme alla Procura emiliana, hanno ricostruito e documentato l’attività criminale dei rifugiati che avevano messo su una raffinata rete di vendita di sostanze stupefacenti. Accertati centinaia di casi di vendita di dosi di cocaina, eroina e marijuana.

Senza contare che la cessione di droga sarebbe avvenuta non lontano dalla scuola elementare di Montecchio, a pochi passi da dove i due pusher africani avevano la residenza. A provare ulteriormente l’attività di spaccio i tabulati telefonici dello smartphone utilizzato dal 32enne, che conteneva messaggi riconducibili all’attività di spaccio.

L’indagine, iniziata a gennaio su segnalazione di alcuni cittadini e coordinata dal sostituto procuratore Maria Rita Pantani, è arrivata a terminequando il Gip ha spiccato il doppio mandato di arresto ai domiciliari. Come detto, grande soddisfazione è stata espressa da Salvini. Dopo la notizia dell’arresto dei due spacciatori, il titolare del Viminale ha scritto su Twitter: “Richiedenti asilo (!) spacciavano droga nel centro di accoglienza dove erano ospitati a spese degli italiani. Felice perché grazie al nostro Decreto sicurezza i 2 delinquenti nigeriani potranno essere ESPULSI. Dalle parole ai FATTI! Buona giornata Amici”.

www.ilgiornale.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -