Banche, Tria: sul bail-in Saccomanni fu ricattato dalla Germania

Condividi

 

Il ministro dell’Economia Giovanni Tria conferma la sua contrarietà alle norme sul bail-in e in commissione finanze del Senato ricorda che “quasi tutti erano contrari, anche la Banca d’Italia che in modo discreto si oppose al bail-in”. Allora il ministro dell’Economia era Fabrizio Saccomanni.

“Ho letto la sua dichiarazione – ha detto Tria – e praticamente venne ricattato dal ministro delle finanze della Germania. Se l’Italia non avesse accettato il bail-in si sarebbe diffusa la notizia che il sistema bancario italiano era prossimo al fallimento, il che significava avere il fallimento del sistema bancario”. Tria ha ripetuto di essere favorevole all’abolizione del bail-in ma ha rilevato che “non vedo la possibilità che in tempi brevi possa essere abolito”. (askanews)

Ministro Orlando: pareggio di bilancio nella Costituzione fu un ricatto della Bce

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -