Mafia nigeriana, 19 arresti a Catania: la base al Cara di Mineo

Condividi

 

 

Colpo alla mafia nigeriana a Catania e provincia, che avrebbe avuto la sua base operativa al Cara di Mineo. La polizia di Catania, su delega della Procura Distrettuale Antimafia, ha dato esecuzione a un decreto di fermo nei confronti di 19 persone con l’accusa di associazione per delinquere di tipo mafioso, traffico illecito di sostanze stupefacenti detenzione, trasporto e cessione di droghe come cocaina e marijuana, con l’aggravante dell’aver commesso il reato avvalendosi delle condizioni previste dall’art. 416 bis c.p. e al fine di agevolare l’attività dell associazione mafiosa denominata “Vikings”, e per violenza sessuale aggravata.

Le indagini hanno permesso di ricostruire struttura e ruoli del sodalizio, caratterizzato dalla suddivisione in gruppi sul territorio italiano, con competenza su specifiche zone. In particolare è stata individuata una cellula con base operativa presso il Cara di Mineo (Ct), dedita a commettere un numero indeterminato di delitti contro la persona, in materia di stupefacenti e contro il patrimonio, che avrebbe imposto la propria egemonia sul territorio e avrebbe avuto il predominio nelle comunità straniere presenti nel centro di accoglienza. (askanews)



Campo di calcio al cara di Mineo

IMMIGRATI: preghiera islamica al Cara di Mineo



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -