Seggio Onu, Conte: Germania e Francia ci prendono in giro

Condividi

 

L’Europa è “un po’ nuda”, “la vuota retorica europeista non basta più”: sono le considerazioni del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte riportate da Massimo Franco sul Corriere della Sera. Al rientro da Davos dove ha incontrato vari alleati europei, il premier, si legge, è esasperato e l’ipotesi di un seggio alla Germania al Consiglio di sicurezza Onu ha fatto saltare l’ultimo simulacro di tregua. “Non si era detto di darlo all’Europa? Ma allora ci state prendendo in giro”.

L’ultima goccia insomma sarebbe stata l’incontro ad Aquisgrana in cui Merkel e Emmanuel Macron, il presidente francese, hanno sottoscritto un nuovo patto franco-tedesco: “Il seggio permanente alla Germania, in quel Trattato, è indicato come una priorità”.



L’Italia non è isolata, “basta vedere la mia foto con la cancelliera Angela Merkel per capire che non è così” dice il premier; ma “certo i nostri alleati non possono pensare che ce ne stiamo seduti a tavola in silenzio a sottoscrivere decisioni prese dagli altri.”

Conte assicura che la sua Italia non intende uscire dall’euro né attaccare le istituzioni europee. Ma contesta “una retorica europeista che nasconde il perseguimento di interessi nazionali. La verità è che abbiamo colto Germania e Francia con le dita nella marmellata”. (askanews)



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -