UE: “Togliere agli Stati il potere di veto sulle tasse europee”

Condividi

 

Basta ai veti degli Stati membri sui progetti di tasse europee. La Commissione ha inviato alle capitali dei Ventotto il documento con cui mette in discussione il sistema dell’unanimità per tutto ciò che riguarda il fisco. Il collegio dei commissari lavora a una strategia per aggirare l’ostacolo del potere di veto, con cui uno solo Paese puo’ bloccare un testo legislativo, e procedere cosi’ a un più semplice voto di maggioranza.

Secondo la Commissione, senza il blocco del veto, “gli Stati membri sarebbero in grado di raggiungere compromessi più rapidi, più efficaci e più democratici in materia fiscale, liberando tutto il potenziale di questo settore politico. Inoltre, secondo la procedura legislativa ordinaria, le decisioni in materia fiscale beneficerebbero di contributi concreti da parte del Parlamento europeo”.



La Commissione “non propone alcuna modifica delle competenze dell’Ue nel settore fiscale, né dei diritti degli Stati membri di fissare aliquote fiscali nazionali su persone e imprese come ritengono più opportuno” tiene a precisare Bruxelles.

http://europa.today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -