Palermo: filma proteste al Pronto soccorso, avvocato portato via in manette

Condividi

 

PALERMO, 9 GEN – Dopo 5 ore di attesa al pronto soccorso di Villa Sofia a Palermo, con la moglie che aveva il codice giallo, un avvocato ha fatto alcuni video di quello che succedeva in astanteria con la gente che cominciava a protestare. Il metronotte ha chiamato la polizia che ha fermato il legale portandolo in commissariato in manette.

E’ stato denunciato per molestie a persone e interferenze illecite nella vita privata. Il legale ha annunciato un esposto in cui racconterà ciò che ha subito. La questura dice che vi sono ”approfondimenti in corso”. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -