Scuola: ghettizzati bambini che portano il pasto da casa

Condividi

 

GENOVA, 15 DIC – In “castigo” con la gavetta. I bambini che si portano il pasto da casa, secondo il regolamento comunale devono consumarlo separati dai compagni di classe per evitare contaminazioni, ma il caso che si è verificato alla scuola primaria Sacro Cuore di Quarto fa discutere: nel refettorio un alunno è stato relegato in una sorta di recinto, un banco sistemato in uno spazio delimitato da un nastro giallo-nero, come quelli che si usano per regolare le file per il rispetto della privacy.

“Un’odiosa forma di ghettizzazione”, denuncia la Rete Commissioni Mensa Genova, che ha pubblicato l’imbarazzante fotografia scattata da un genitore durante gli open day della scuola che fa parte dell’Istituto Comprensivo Quarto.ANSA

Cibi scaduti, topi e insetti: chiuse 7 mense scolastiche

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -